Omofobia sempre più crescente e preoccupante a Bilbao. Così diverso dall'Italia?

Omofobia sempre più crescente e preoccupante a Bilbao. Così diverso dall'Italia?

A Bilbao, due uomini che teneramente si baciavano sono stati aggrediti violentemente venerdì scorso. Un uomo, al grido di "Maricones!" (froci, culattoni) si è scagliato contro di loro con un coltello. E così, Augustin ed Erik sono stati trasportati all'ospedale di Cruces per sottoporsi alle cure necessarie.

Di fronte alla notizia, diverse associazioni gay hanno deciso di organizzare una riunione di protesta nella piazza del capoluogo. L'incontro avverrà nella giornata di oggi, per potestare di fronte a questa ondata di violenza che ha colpito la zona:

"Disgraziatamente, episodi come questi sembrano essere ormai una routine settimanale. I gruppi impegnati sentono fortemente compromesso il proprio lavoro per sradicare questo tipo di comportamenti violenti e attentatori verso uno dei nostri diritti umani elementari: quello di poter vivere la nostra sessualità e affettività in modo libero"

E la cosa che maggiormente mi colpisce da questa notizia di cronaca è vedere come sia simile a quelle che risuonano anche in Italia. L'aggressione mi ricorda tanto uno Svastichella qualsiasi mentre la reazione di sdegno una delle tante fiaccolate che ha seguito questa violenza. Siamo così vicini o forse ancora in una situazione peggiore di Bilbao?

Foto | Bucf

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: