A Madrid una manifestazione contro l'omofobia in Italia

La comunità lgbt italiana ha bisogno di aiuto e supporto internazionale? Forse sì, viste le condizioni di scarsa visibilità e impotenza politica in cui versiamo, non senza una responsabilità di tutti noi lesbiche, gay, bisex e trans italiani.

In ogni caso un'associazione lgbt spagnola, Arcopoli (Associazione di lesbiche, gay, transessuali, bisessuali più eterosessuali delle università Complutense e Politecnica di Madrid), ha organizzato nella capitale iberica una manifestazione di solidarietà per la comunità lgbt italiana e contro l'omofobia.

L'appuntamento è per oggi pomeriggio alle 18, proprio davanti all'Ambasciata d'Italia in Spagna, dove sarà consegnata una cassetta di pronto soccorso con tutto il materiale legislativo servito in Spagna per combattere l'omofobia e la transfobia e per garantire pari diritti, tra cui la legge sul matrimonio e quella contro le violenze basate sull’orientamento sessuale e l’identità di genere.

Un gesto simbolico, ma che sottolineerà con 5 minuti di silenzio la condizione dell'Italia e dei gay, lesbiche, bisex e trans che vivono qui, in un paese che ormai viene definito "il più ricco fra quelli del Terzo Mondo". Per noi lgbt, in effetti, le teocrazie islamiche sono più vicine dei paesi occidentali.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: