Valerio Pino tronista gay a Uomini e Donne? Sì, ma in Spagna

Valerio Pino si propone come tronista gay in Spagna per il programma Mujeres y hombres y viceversa

Valerio Pino tronista gay a Uomini e Donne in Spagna? L'idea non sarebbe male, visto che il ballerino verrebbe sicuramente stracorteggiato e, nel caso, ci regalerebbe senz'altro dei momenti divertenti (un altro rapimento da parte degli alieni, per esempio); bisogna vedere, però, se Mujeres y hombres y viceversa - questo, il nome del programma in Spagna - possa aprire a una ipotesi del genere.

"Ne approfitto - così ha esordito la conduttrice, dopo aver parlato con Valerio e il suo amico Sven, corteggiatore in trasmissione - per fare una petizione: voglio un trono gay!"

E alla domanda precisa, lui non si è certo tirato indietro:

"Sarei lieto di essere il primo tronista gay di Mujeres y hombres y viceversa".

In preda alle tempeste ormonali estive - che lo coinvolgono, in realtà, quattro stagioni su quattro -, Valerio si è proposto, insomma, per un trono che potrebbe sorprendere (anche perché in Spagna sono decisamente più avanti, e questo pare sia indiscutibile, purtroppo!).

Per la cronaca, anche qui si vocifera da tempo sulla possibilità che Maria De Filippi apra agli omosessuali - ai tempi di Giuseppe Mazzitelli, tronista che confessò una storia d'amore pluriennale con una transessuale, lo fece intendere chiaramente -; ma nulla è stato ancora fatto: ricordiamo soltanto Made in Love, programma che ebbe molto successo l'anno scorso, pur essendo stato mandato in onda solo su Napolitivu.

Se poteste, vi candidereste mai per un trono del genere?

  • shares
  • Mail