Corteo a Roma contro la violenza sulle donne. E Barbara, trans amica di Brenda: "Ho paura di morire"

Corteo a Roma contro la violenza sulle donne. E Barbara, trans amica di Brenda: "Ho paura di morire"

Stasera a Roma vi è stato un corteo contro la violenza delle donne, lesbiche e trans aperto dallo striscione provocatorio "Brenda: è omicidio di Stato. Basta vittime del potere". Le persone presenti in Piazza Vittorio hanno già superato le centinaia di presenze.

E intanto Barbara, transessuale amica di Brenda, parlando con i cronisti ammette la propria paura di fare la stessa fine di Brenda. Lei abita poco distante, a centinaia di metri da dove è morta la transessuale.

"Chiedo che qualcuno mi protegga perche' ho paura: non dormo piu', non vado al mercato. Ho sempre la sensazione di essere seguita. Ieri ho creduto che ci fosse qualcuno che mi seguiva in motorino. Aveva i guanti di lattice alle mani e pensavo fosse un carabiniere. Sono salita su un autobus e sono scesa molte fermate dopo, non sapendo piu' dove ero"

E si spera che qualcuno la protegga ed intervenga veramente prima che sia troppo tardi

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: