Trovata carbonizzata Brenda, la transessuale coinvolta nel caso Marrazzo

Brenda è stata uccisa

Brenda, la transessuale coinvolta nella vicenda di Piero Marrazzo, è stata trovata carbonizzata all'interno di un appartamento in via Due Ponti a Roma stamani. La macabra scoperta è avvenuta stamane alle 4,33 dai vigili del fuoco chiamati per domare un incendio scoppiato nel seminterrato della palazzina. Gli inquirenti non stanno tralasciano alcuna pista.

Azzardare qualunque tipo di ipotesi in questo momento è del tutto inutile. Resta la sensazione di immensa tristezza per Brenda, che si trova ad essere vittima di qualcosa che va al di là del suo modo di essere. Ci auguriamo che nessuno concepisca questa morte violenta come una sorta di redde rationem. Non possiamo non pensare, però, a quanto sia rischiosa la vita delle persone transessuali che mai nessuno ha il diritto di considerare oggetti.

E la sensazione di tristezza viene amplificata dalla superficialità di alcuni mezzi di comunicazioni che continuano ad appellare Brenda come “il transessuale”, “il viado” e via dicendo: come se, oltre al fuoco che ha cancellato il suo aspetto fisico, si volesse togliere di meglio anche l'individualità della persona, riducendola ad un aggettivo declinato in maniera errata.

A Brenda il nostro pensiero affettuoso.

  • shares
  • Mail
31 commenti Aggiorna
Ordina: