Adam Lambert parla di sessualità maschile e di quanto la comunità gay sia promiscua

Adam Lambert parla di sessualità maschile e di quanto la comunità gay sia promiscua La star di American Idol, Adam Lambert (ndr, a destra nella foto), ha dichiarato che le persone trovano le sue espressioni di sessualità offensive solo perché lui è gay. Il cantante lo ha detto ad Out Magazine, che lo ha indicato tra i 100 gay più importanti: è apparso sulla copertina con l'attrice Wanda Sykes il soldato gay Lt Dan Choi, Cyndi Lauper e il regista Rob Marshall:

"Per alcune persone che io abbia un certo 'potere sessuale' viene ritenuto offensivo poiché sono gay. Sono solamente sensuale e la sensualità maschile è qualcosa che ancora spaventa l'America, mentre quella femminile è presente in tutto il mondo, sebbene possa essere anche degradante. E' sessualità e la gente ne è spaventata a morte. Una donna può emanarla, un uomo non può essere in grado di farlo"

Lambert ha anche discusso della sua relazione, da poco conclusa, con il designer Drake LaBry:

"Certe volte è difficile essere il fidanzato di qualcuno perché non sai quello che può significare. Quale significato ha? Specialmente se non hai mai avuto troppe relazioni. Ed essendo in una comunità gay, non cresciamo con dei modelli di riferimento. Non sappiamo ciò che pensiamo di essere. Io credo sia divertente perché c'è così tanto ancora, è qualcosa di complesso, ma nella società gay c'è così tanta promiscuità. E socialmente è accettato che la comunità gay sia così promiscua. Non lo sto giudicando, ma non credo che sia qualcosa di adatto a me. Non credo sia emozionalmente sano."

Concordate con le parole del cantante sul ruolo della sessualità maschile e della promiscuità nell'ambiente Lgbt o dissentite totalmente?

Foto | PynkCelebrity

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: