Loredana Lecciso va all'Isola dei famosi: "Sarò trans e mamma"

Vladimir Luxuria Con ancora negli occhi la splendida vittoria di Vladimir Luxuria, nella scorsa edizione de "L'Isola dei famosi", Simona Ventura ha già deciso quanto meno l'inizio della successiva edizione. Il reality più seguito della televisione italiana partirà il 13 gennaio, quando altri "cloni" del genere chiuderanno i battenti e quella creatura rimasta cara alla presentatrice: "X Factor" avrà consegnato il vincitore al Festival della canzone di Sanremo. Tutto pronto? Mica tanto. Per via di vicende politiche l'Honduras è stato scartato e la Rai è alla ricerca della nuova location dove far "naufragare" i concorrenti.

Neppure i nomi di tutti i partecipanti sono pubblici, per non far perdere la suspence, ovviamente. Ma qualcuna è uscita allo scoperto. In una intervista esclusiva pubblicata oggi su "Chi", Loredana Lecciso ha svelato la sua presenza nel reality, spiegando la propria strategia per arrivare il più lontano possibile dall'eliminazione, emulando in un certo senso l'ottima Vlady.

"A "L'Isola dei famosi" sarò la mamma dei naufraghi. Mi piacerebbe essere un mix fra Patrizia de Blanck e Vladimir Luxuria. Un po' trans e un po' mamma. Insomma, un trans di mamma", ha spiegato al rotocalco mondadoriano. Cosa sia quel mix che possa legare una trans e una mamma, o la de Blanck a Luxuria, forse lo capiremo una volta che l'ex moglie Carrisi avrà messo piede nell'Isola e cominceranno i tormenti della fame e dei piccoli vezzi lasciati in patria. Sperando che non renda ridicola una figura così controversa e importante come è la vita delle transessuali.

Da parte sua, l'ex marito Al Bano, pare abbia scrollato le spalle: "E' un affare "leccisiano". Comunque le faccio tanti auguri". In molti ricorderanno che lo stesso Al Bano ha partecipato, con quella grinta che gli è propria, al programma della Ventura, spesso andando fuori le righe e altrettanto sacrificando se stesso per gli altri.

Quanto è il cachet pattuito per la Lecciso? Più di 50 mila euro, secondo quanto riportato dal magazine "Chi". Ma le cifre finali, si sa, possono oscillare verso il positivo più; tutto sta in quello che contemplerà il contratto finale, che resta top secret ai più. Una riflessione: la presenza nella passata edizione di Vladimir Luxuria, credo resti unica, irripetibile nonostante le buone intenzioni leccisiane, proprio perché la transessualità e la persona transessuale sono questioni profonde, quasi intime, ma nel momento che si fanno pubbliche non possono essere replicate. Non da una donna che intende farsi trans in un reality.

Foto | One From RM

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: