I dieci marchi più gay friendly del 2013

Come ogni anno, è stata resa nota la classifica dei brand più gay friendly. Non mancano sorprese, con alcuni assenti illustri. Come sarebbe una tale classifica in Italia?

I dieci marchi più gay friendly del 2013

È stata pubblicata l’annuale classifica dei brand percepiti come gay friendly dagli utenti lgbt. Al primo posto figura YouTube, che lo scorso anno era in sesta posizione; segue Netflix, la società statunitense che offre un servizio di noleggio di DVD e videogiochi via Internet e anche un servizio di streaming online on demand; in terza posizione troviamo Amazon. Ecco la top ten:


  1. YouTube

  2. Netflix

  3. Amazon.com

  4. Samsung

  5. Aleve

  6. Subway

  7. Target

  8. Trader Joe’s

  9. Dove

  10. Kindle

Google si piazza in dodicesima posizione (anche se YouTube è di Google, comunque). Assente la Apple, se non per il marchio iPhone che è al numero sedici di questa classifica. Altri marchi noti ma che sono al di fuori della top ten (ma anche dei primi venti) sono Disneyland, Skype e Starbucks: quest’ultimo brand ha recentemente ribadito con fermezza il proprio sostegno alla comunità lgbt andando anche contro i propri azionisti.

Se volessimo fare una classifica del genere in Italia, quali marchi potremo inserire in classifica? Diteci la vostra!

Via | AfterSantana

  • shares
  • Mail