Il ventenne Jonathan Allen, cacciato dai genitori perché gay, conquista America's Got Talent (video)

Ecco l'esibizione del giovane Jonathan, cacciato dai genitori dopo il suo coming out

time-to-say-goodbye-Jonathan-Allen

L'America si è commossa per il racconto e l'esibizione di Jonathan Allen. Il ragazzo, originario del Tennessee, oggi ha vent'anni e non vede i genitori da molto tempo a causa del suo coming out.

Aveva diciott'anni quando decise di rivelare la sua omosessualità ma il padre e la madre non lo accettarono e lo cacciarono letteralmente di casa. Ecco le sue parole:

"I miei genitori, non hanno davvero sostenuto il mio stile di vita. Non vedo i miei genitori da circa due anni e mezzo. Io li amo con tutto il cuore. Non so se loro mi amano ancora. E' stato difficile, e la musica è tutto ciò che mi fa sentire bene. Nei miei momenti più bui posso sfuggire attraverso la musica. Voglio far vedere quello che ho fatto nella mia vita, non sono una persona cattiva per essere quello che sono. Voglio che lo vedano. Spero solo di poterli rendere orgogliosi"

Ecco la sua emozionante performance di "Time To Say Goodbye"

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: