Florida: niente sesso gay in spiaggia

Florida: niente sesso gay in spiaggia

La Florida – stato in cui le spiagge gay sono un must – ha approvato una legge tra il pruriginoso e l'ingegnoso. In spiaggia, si sa, ci si va per il mare (anche), per il sole (anche), per guardare bei maschi (soprattutto), per fare sesso (capita... no?). Per evitare, quindi, che le spiagge ad alto tasso di omosessualità diventino dark room all'aperto è stata approvata una norma che permette di installare telecamere a raggi infrarossi per beccare in fallo (è il caso di dirlo) chi si abbandona al sesso in spiaggia. Se nel cuore della notte la telecamera capta un movimento anomalo entra in funzione un software che fa partire una voce pre-registrata che dissuade dalla pratica sessuale in luogo aperto.

Spero che il software non sia così sofisticato nel riconoscere pure cosa si stia facendo (“ehi, tu! non prenderlo in bocca!” oppure “ehi, voi due, niente penetrazione!”) però secondo me avrebbero potuto risparmiare sul software lanciando un bando: sai quanti voyeur l'avrebbero fatto gratis?

Foto | Barefoot In Florida

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: