Trans allontanate dai condomini per turbativa del decoro e della moralità

Trans allontanate dai condomini per turbativa e decoro della moralità A Cagliari, due trans sono state sfrattate e allontanate dalla loro abitazione dopo una riunione del condominio perchè la loro presenza sarebbe stata "turbativa del decoro e della moralità". Le due avevano affittato l'appartamento tramite un'agenzia immobiliare, senza contatti diretta con la proprietaria della casa, la quale si limitava a ricevere l'affitto mensile da una certa "signora Pamela".

Ma il via vai continuo, sopratutto di notte, ha fatto perdere il sonno e la pazienza ai condomini: le trans infatti di giorno riposavano ed iniziavano a ricevere i clienti e lavorare solo a partire dal pomeriggio fino a notte fonda inoltrata. Così, gli altri inquilini del palazzo hanno indetto una riunione condominiale, chiedendo alla padrona di casa di recidere il contratto alle due e, non soddisfatti, hanno spedito il verbale dell'incontro anche ai Carabinieri.

Le trans sono state allontanate e hanno annullato il contratto con la padrona di casa, cercando quindi una nuova abitazione, dopo il controllo da parte dei Carabinieri che le due non fossero legate in qualche modo alla proprietaria, che sarebbe stata accusata di induzione alla prostituzione. Il controllo però non ha riscontrato nulla, le due lavoravano indipendentemente.

Foto | Sordionline

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: