Un ragazzo e una coppia gay aggrediti a Milano

Non c'è pace per i gay, neppure a Milano, la città che tanti ancora si immaginano, illudendosi, come un luogo sicuro per la comunità lgbt. Proprio ieri Arcigay ha denunciato due casi molto recenti di aggressioni violente, sempre ai danni di uomini gay, presi di mira a causa del loro orientamento sessuale.

Giovedì 21 ottobre,

un ragazzo gay è stato aggredito a Milano con pietre e bastoni da due energumeni che gli hanno provocato la rottura dei legamenti di un ginocchio.

Per lui una prognosi di 21 giorni. Sabato sera, invece, una coppia di ragazzi gay, che uscivano da una discoteca in corso Lodi, è stata presa di mira da quattro giovani che passavano di lì in auto: prima li hanno insultati, poi li hanno aggrediti. Conclusione: per entrambi ecchimosi ed ematomi e per uno dei due danni a un occhio. In totale 10 e 30 giorni di prognosi.

Un pessimo segnale anche nella città italiana in cui, forse, vivono più gay che nel resto del paese. Quando arriva la famosa campagna del ministro delle Pari Opportunità?

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: