Famiglie e tradimenti omosessuali: le notizie che ritornano

Famiglie e tradimenti omosessuali: le notizie che ritornano

I mezzi di comunicazione hanno rispolverato uno studio secondo il quale il 7% dei tradimenti che avvengono nelle famiglie è a carattere omosessuale. La notizia era stata data già nei mesi scorsi (noi di Queer ne parlammo ad aprile). In questo nuovo lancio c'è una nota interessante: il riferimento alla sentenza della Cassazione (dello scorso marzo) per la quale un tradimento omosessuale è equiparabile ad una infedeltà eterosessuale. E la nota di Gian Ettore Gassani, presidente nazionale dell’Associazione matrimonialisti italiani,

“Gli uomini che tradiscono a livello omosessuale o transessuale il più delle volte posseggono un grado di istruzione medio-alto e un livello socioeconomico superiore alla media. Se fossero effettuate indagini o investigazioni sul conto di tutte le famiglie italiane, ne uscirebbe un quadro molto diverso da quello offerto dagli stereotipi più consolidati”.

Non so a voi, ma a me queste notizie ripetute (non è la prima volta che capita) o tirate fuori all'occorrenza (ora con la storia di Piero Marrazzo tutti snocciolano dati), danno fastidio e risultano gratuite.

Foto | Dede90

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: