Portogallo: i cattolici del PS chiedono referendum sul matrimonio gay

Portogallo: i cattolici del PS chiedono referendum sul matrimonio gayL'ala cattolica del Partito Socialista portoghese – partito a cui appartiene il premier José Socrates – chiede che il Portogallo si esprima con un referendum sulla legalizzazione dei matrimoni gay (legalizzazione che è nel programma del governo). Secondo i cattolici del PS si tratta di una questione di giustizia ed è, pertanto, giusto, che tutti i portoghesi si pronuncino in merito.

Claudio Anaia, portavoce dei cattolici socialisti, dopo aver qualificato la proposta del matrimonio gay come aberrante, sostiene che la maggioranza dei portoghesi sono contrari a tale legalizzazione e che, comunque, ci sono situazioni più importanti da affrontare.

Ma se la pensavano così fin dall'inizio, perché si sono aggregati al PS? Comodo salire sul carro dei vincitori e poi tirarsi indietro. Insomma, ogni Paese ha le Binetti sue...

Foto | tiseb

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: