Per la terza volta, a Londra, il GFest, il festival dei talenti gay

Per la terza volta, a Londra, il festival dei talenti gay E' ormai il terzo anno consecutivo e Londra si prepara, dal 9 al 22 novembre, ad ospitare il GFest, una delle più grandi occasioni per gay, lesbiche, bisessuali e transessuali.

In differenti sedi della città, vi saranno rappresentanti ed ospiti per ogni categoria: arti visuali, cortometraggi e performance. Gli artisti devono avere la residenza inglese ma la nazionalità non ha confini e origini e arriveranno dagli Stati Uniti, al Pakistan e all'Europa. Niranjan Kamatkar, direttore artistico della fondazione "Wise thoughts", che organizza il Festival, ha dichiarato:

"Il Festival, arrivato alla sua terza edizione, ospita sia il lavoro di talenti affermati che di emergenti. Ci siamo assunti un certo rischio nella selezione dei lavori che sfideranno il pubblico. Siamo veramente orgogliosi ed impazienti di annunciare che i temi affrontati dagli artisti sono in grande crescita"

Cosa aggiungere? Una città multietnica come Londra che ospita per 14 (quattordici!) giorni un festival Lgbt mentre in Italia, il solo pensiero che nella nostra Capitale avvenga una cosa del genere, potrebbe forse rendere insonni le notte di ministri, vescovi e papi (sì, esatto).

Foto | GayWise

  • shares
  • Mail