La Camera dei Lord dice il primo sì alle nozze gay in Inghilterra e Galles

È stata respinta con 390 voti contro 148 la mozione che voleva affossare il provvedimento. Ora il disegno di legge passa al vaglio di un'apposita commissione.

La Camera dei Lord dice il primo sì alle nozze gay in Inghilterra e GallesLa Camera dei Lord ha approvato, in seconda lettura, la legge che introduce i matrimoni tra persone dello stesso sesso in Inghilterra e Galles. Con 390 voti a favore e 148 contrari è stata respinta la mozione che voleva affossare il provvedimento. Ora la legge passerà al vaglio dell’apposita commissione che la esaminerà rigo per rigo. Dopo l’esame della commissione il testo tornerà alla Camera dei Lord che lo voterà in terza lettura.

Come vi abbiamo raccontato la mozione contraria alle nozze tra persone dello stesso sesso era stata presentata dal barone Geoffrey Dear secondo il quale la legge sul matrimonio ugualitario vuole girare le spalle a “secoli di tradizione”, concedendo priorità ai diritti dei gay a discapito di quelli della famiglia e permettendo che nei programmi scolastici si parli di matrimonio tra persone dello stesso sesso. Secondo Dear è più che sufficiente la legge di unioni civili attualmente in vigore.

Secondo le stime del Governo, se il progetto di legge supera anche il giudizio della commissione e il voto definitivo della Camera dei Lord, il primo matrimonio tra persone dello stesso sesso potrebbe celebrarsi nel Regno Unito nel corso del 2014.

Intanto un altro importante passo avanti è stato compiuto.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: