Fedez sostiene matrimoni e adozioni gay: un rapper intelligente contro l'omofobia

Fedez ha fatto centro: nell'ultima intervista del programma Le Iene si è schierato senza "se" e senza "ma" a favore di matrimoni e adozioni gay.

Fedez rapper foto

Applausi per Fedez, e non per Fibra. La nuova stella del rap - che abbiamo rivisto in tv ad Amici 2013 e rivedremo agli MTV Awards - si è schierato senza "se" e senza "ma" per i matrimoni e le adozioni gay, alla faccia dei suoi colleghi, membri di un mondo - il rap, per l'appunto - che ci ha regalato alcuni dei momenti più alti di omofobia nostrana (sì, perché quando a parlare sono i personaggi famosi, in genere esempio delle nuove generazioni, ciò che si dice o scrive pesa molto di più).

Pensate, per esempio, ai testi di Emis Killa, in cui si incita all'odio e alla violenza, e pure alle sue recenti interviste rilasciate a Vanity Fair (qui, in realtà, si schiera contro le adozioni gay, quindi qualsiasi giudizio andrebbe ponderato, visto che la questione è spinosa e gli stessi omosessuali non sono d'accordo fra loro).

Nell'intervista del programma Le Iene che trovate alla fonte alle domande a raffica dell'inviato, Fedez risponde senza titubanza, anche a quelle in cui gli si chiede se è favorevole a matrimoni e adozioni omosessuali; per quanto riguarda l'unica cosa omosessuale che abbia mai fatto, altrettanto diretta la risposta:

"Qualche volta metto la manina un po' così...".

Va beh, sorvoliamo: in fin dei conti, i luoghi comuni sono difficili da estirpare.

Il rapper ne esce a testa alta, insomma, e noi non possiamo far altro che compiacercene. Bravo, Fedez.

Via | Video Mediaset

  • shares
  • Mail