Coppia etero in crociera gay: "Vogliamo il risarcimento!"

Coppia etero in crociera gay: "Vogliamo il risarcimento!"Settimane fa avevamo parlato della prima crociera gay con tragitto Civitavecchia Barcellona e si è saputo che ha avuto anche un notevole successo e gradimento da parte dei propri clienti. Da molti ma non da tutti quanti.

Una coppia di Trevi (Pg) si è infatti rivolta ad un legale per chiedere un risarcimento danni di 3000 euro per essersi ritrovati sulla crociera (andata e ritorno) senza che qualcuno li avesse avvertiti. I due avevano vinto un viaggio attraverso una raccolta punti e di fronte alle varie scelte, avevano optato per questo viaggio con direzione Barcellona. Il loro avvocato specifica subito:

"Non è una questione di discriminazione ma solo di godimento del viaggio. Uno spiacevole equivoco che però va risarcito"


Dopo aver scelto il viaggio, marito e moglie si erano messi in contatto con l'organizzazione, senza che nessuno dei due li avesse informati della tematica gay della crociera. Il 19 settembre, saliti a bordo, si sono quindi imbattuti in una serie di feste e spettacoli tutte dedicati ai gay.

"Una situazione di palese imbarazzo per i miei assistiti che al ritorno hanno deciso di chiedere il risarcimento"

A sua volta, il portale Gay.it che ha organizzato la crociera si prepara a sua volta a chiedere i danni:

"E' un caso di omofobia!"

Foto | Travel-Blog

  • shares
  • Mail
23 commenti Aggiorna
Ordina: