Schwarzenegger approva l'Harvey Day Milk e riconosce le unioni gay

Schwarzenegger approva l'Harvey Day Milk e riconosce le unioni gayArnold Schwarzenegger, il governatore della California, ha siglato il progetto di legge per introdurre l'" Harvey Milk Day" nello Stato e per riconoscere i matrimoni gay celebrati in altri Stati. Aveva circa 700 statuti da firmare entro la mezzanotte di domenica e gli attivisti per i diritti gay temevano che li avrebbe proibiti per dare priorità ad altri temi più importanti (per esempio l'emergenza acqua).

L' Harvey Day Milk sarà una speciale giornata commemorativa per incoraggiare le scuole a riconoscere l'opera degli attivisti: circa 40,000 residenti californiani hanno firmato la petizione per il giorno di celebrazione. Non sarà vacanza ufficiale, ma un'occasione per ricordare le azioni dell'uomo politico gay.

L'altra legge concede allo stato di riconoscere le unioni gay celebrati in altri stati dove le nozze sono legali. In un messaggio, Schwarzenegger ha dichiarato che quella mossa permetterà di provvedere alle stesse protezioni legali a cui altrimenti sarebbero concesse alle coppie formatesi con unioni civili o famigliari fuori dallo Stato della California. Per cui, sebbene nel novembre 2008, in seguito alla Proposizione 8, non sia più possibile celebrare matrimoni gay in California, saranno comunque riconosciuti quelli effettuati altrove e avranno i medesimi diritti concessi dallo stato d'origine. Questo almeno fino al 2010, quando si tornerà al ballottaggio e forse saranno nuovamente legali anche nello stato governato da Schwarzenegger.

  • shares
  • Mail