In Tasmania le coppie gay potranno sposarsi alla presenza di parenti e amici

In Tasmania le coppie gay potranno sposarsi alla presenza di parenti e amici

In Tasmania le unioni fra persone dello stesso sesso sono legali fin dal 2003 e le coppie gay godono praticamente degli stessi diritti e doveri di quelle etero sia nelle leggi statali che in quelle federali. Finora tali unioni si celebravano con una semplice iscrizione nel registro delle unioni civili (a oggi sono state 145 le unioni registrate). Dal prossimo 1 novembre, invece, all'iscrizione nel registro si accompagnerà una cerimonia simile a quella del matrimonio civile etero e potranno essere presenti familiari e amici.

La cerimonia permetterà, pertanto, alle coppie dello stesso sesso di celebrare un giorno speciale e di suggellare la propria unione dinanzi a parenti ed amici. E scusatemi se è poco.

Nel frattempo l'Italia diventa sempre più fanalino di coda per i diritti dei gay.

Via | Noticias Universo Gay
Foto | ABC News

  • shares
  • Mail