La città saffica in Svezia ... che non c'è

La città saffica in Svezia ... che non c'è C'era una volta... Potrebbe iniziare così questa notizia, con un inizio volutamente favolesco, anche se una cosa è certa: Chako Paul City non esiste. Questo nome, che a molti di voi non dirà nulla, è in realtà una cittadina della Svezia settentrionale che farebbe impazzire i turisti cinesi. Gira infatti la leggenda che essa sia abitata esclusivamente da donne omosessuali e per lo più boscaiole. L'agenzia di stampa cinese ovviamente ci ricama sopra alla vicenda, aggiungendo dettagli folkloristici: sarebbe stata fondata nel 1820 da una ricca vedova e patria delle amanti di Saffo.

Gli uomini cinese, intanto, stanno correndo in agenzia e tempestandole di telefonate per prenotare al più presto un viaggio a Chako Paul City. Ed è inutile che le Autorità locali svedesi si affrettino a specificare che Chako Paul City non esista: la stampa cinese infatti continua a fornire dettagli del luogo inesistente. E' popolato da 25 mila abitanti, una delle città più grandi della Svezia del nord e tutte le donne (lesbiche) sarebbero impegnate nell'industria forestale.

Se già fin qua vi sembra assurdo e ridicolo, arriva l'informazione finale: quando una delle donne di Chako Paul City decide di lasciare la città per sperimentare l'amore etero altrove, al suo ritorno dovrà fare un bagno purificatore per non incuriosire le altre abitanti. Queste descrizioni sanno di bufala anche per i più ingenui? Non è così per la stampa cinese che sottolinea come vi sia un aumento di turisti diretti nella Svezia del nord alla ricerca di questa città incantata saffica con abitanti lesbiche. Piccolo particolare: è inesistente.

Foto | LavaLife

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: