Valerio Pino a pezzi: "Devo sparire per un po' di tempo, non ne posso più"

Valerio Pino continua a far parlare di sé: questa volta il capitolo della sua storia virtuale ha come protagonisti alcuni legali

Valeriio Pino hot Se non esistesse, bisognerebbe inventarlo: Valerio Pino ha dato vita su Twitter a scambi virtuali così trash che una loro improvvisa scomparsa potrebbe davvero compromettere il nostro divertimento sui social network. Barzellette a parte, l'ex ballerino di Amici di Maria De Filippi è tornato a parlare dei suoi legali, dopo che questi gli avevano vietato di parlare in italiano e, soprattutto, di interagire con i suoi follower (imposizione, questa, che a noi puzza, e non poco).

Sapete tutti - almeno se siete informati sulla vicenda - che Valerio ha deciso di non rispettare gli ordini e di tornare a scrivere in italiano, denudandosi completamente per Marco Borriello, dopo le ultime offese dell'amico Diamanti. Ebbene, proprio per questo motivo i legali avrebbero deciso di abbandonarlo (sic!), scatenando in lui un misto di rabbia e tristezza, ben evidente nell'ultimo tweet che possiamo leggere sul suo profilo (risale al 27 maggio):

"Sono distrutto. Mi sento male ragazzi con una grande tristezza addosso, forse e meglio se sparisco per un po' di tempo: non ne posso più..."

Ma ricostruiamo la storia tramite i cinguettii:

"No! Ho appena ricevuto una notifica dal mio studio legale: non vogliono più lavorare per me. Mi mandano a fan***o, non si occuperanno più di me. Ecco i motivi per i quali i legali di Valerio Pino rinunciano a proteggere la superstar italiana: per la mancanza di serietà e disobbedienza: l'ex assistito non ascolta i consigli dei propri legali, continua a dimostrare volgarità, immaturità e indecenza! Io sono distrutto, ragazzi".

Dobbiamo davvero aggiungere altro?

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: