Trans picchiata, umiliata in pubblico e su Internet

Trans picchiata, umiliata in pubblico e su Internet Nel Galles, una trans, in questi giorni, ha finalmente potuto ottenere giustizia per i soprusi subiti in continuazione da un uomo, Mr Chand. Ad aprile di quest'anno era iniziato l'incubo, quando la trans è stata costretta ad un rapporto orale e poi picchiata selvaggiamente dal suo aguzzino. E' stata insultata più volte in pubblico, nelle strada, per le vie e offesa con slogan, frasi e scritte anche via Internet. La sua vita era diventata un inferno.

"Sono diventata una sua vittima a causa della mia sessualità. Se io fossi stata una ragazza 'normale' non mi avrebbe mai trattata ed umiliata così. Mi ha aggredita per la strada, insultata su Facebook ed altri portali su Internet e infine ha affisso per le strade della mia città frasi di vilipendio contro di me. Io e la mia famiglia abbiamo passato momenti davvero difficili. Ero la vittima di tutta questa situazione e venivo dipinta e trattata come una criminale"

La giuria, che non ha creduto alla difesa dell'uomo, ha condannato Chand a 4 anni di carcere. Quando la trans ha saputo del verdetto si è sentita finalmente al sicuro e orgogliosa che la verità abbia finalmente trionfato.

Foto | OutDoorBlog

  • shares
  • Mail