Naomi Campbell tra cristalli, ramazze e yoga

Ha cercato di porre rimedio con i soldi alla sua aggressività (ci riferiamo al mega indennizzo versato alla sua ex-amica Yvonne Sció, che l'aveva denunciata per aggressione). E' stata condannata a lavori socialmente utili dopo aver picchiato con violenza la sua cameriera con un telefonino cellulare (anche da lei si è beccata una denuncia) e ora deve passare cinque giorni in veste da netturbina, a spazzar via i mali e le meraviglie della grande New York (e cercando di raschiare qualcosa tra la polvere della sua coscienza).

Ha cercato infine rifugio in degli imporbabili cristalli miracolosi e, nel fondo delle nostre anime cattive e gossippare, noi avevamo decretato la sua follia. E invece ora la pantera nera delle passerelle rinasce grazie allo yoga. Tre mesi di yoga l'avranno fatta diventare abbastanza migliore da reggere all'umiliazione di lavare i pavimenti, occupazione in cui sarà impegnata a partire dal 19 marzo? Cara Naomi, ti consigliamo di chiederlo a Boy George...

Se credete che l'irascibile modella prima o poi si redimerà, ricredetevi: l'Ansa infatti riporta che

ha escogitato un espediente per trasformare la cocente umiliazione in pubblicità: metterà all'asta per beneficenza i jeans e gli stivali indossati per fare la spazzina. "Il ricavato andrà direttamente al Fondo per l'Infanzia di Nelson Mandela", ha detto la top.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: