Ragazzo gay aggredito a Bologna

Giovane ragazzo gay aggredito a Bologna Sembrano notizie fotocopia, ma purtroppo non è così. Infastidisce dover raccontare quasi quotidianamente e riportare storie di aggressioni ai danni di gay, ma purtroppo l'escalation alla quale stiamo assistendo non permette di ignorare l'accaduto.

A Bologna, una ragazzo appena 20enne è stato aggredito all'uscita di un locale durante una festa a tema gay per aver osato prendere le difese di un suo amico, anche lui omosessuale, che un gruppo di ragazzi aveva iniziato a infastidire e insultare. Sembra che la rissa fosse terminata anche grazie all'intervento della sicurezza, che aveva allontanato gli aggressori dalla festa. Ma mentre il giovane si stava avvicinando all'auto per tornare a casa è stato raggiunto, insultato e spintonato. Salito sull'auto è stato nuovamente fermato e solo le urla di una ragazza hanno richiamato l'attenzione di altre persone presenti sul posto e poco distanti.

Il giovane Romeo ha riportato la frattura di un polso, escoriazioni e lividi vari. Il comitato provinciale gay di Bologna, "Il Cassero", ha prontamente sporto denuncia per l'accaduto.

Foto | LexGar

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: