Che piaccia o meno noi gay esistiamo in natura

Che piaccia o meno noi gay esistiamo in naturaNel gran turbinio dei fatti omofobi di questi giorni mi è tornata in mente una celebre frase di Alfred Kinsey (in foto). Il famoso sessuologo nel 1948 scrisse Il comportamento sessuale nell'uomo nel quale troviamo questo prezioso passaggio:

“Il mondo non è diviso in pecore e capre. Non tutte le cose sono bianche o nere. È fondamentale nella tassonomia che la natura raramente ha a che fare con categorie discrete. Soltanto la mente umana inventa categorie e cerca di forzare i fatti in gabbie distinte. Il mondo vivente è un continuum in ogni suo aspetto. Prima apprenderemo questo a proposito del comportamento sessuale umano, prima arriveremo ad una profonda comprensione delle realtà del sesso”.

Eppure a distanza di sessant'anni dalla pubblicazione di questo testo (edito nel 1950 in Italia) c'è ancora chi non se ne fa una ragione e vuole ricondurre il tutto al bianco o nero.

  • shares
  • Mail