Sesso gay, cibo ed esperienze imbarazzanti

Sesso gay, cibo ed esperienze imbarazzantiCapita che state lì lì per baciare quel ragazzo che per tutta la serata avete adocchiato e un odore di cipolla si insinua fra voi e il bacio. Oppure può capitare che siate impegnati a fare un lavoretto di bocca proprio là sotto e un insopportabile aroma di asparagi vi fa smettere e pensare a come mandar via l'ospite dal vostro letto. Ci sono alcuni cibi che modificano l'odore delle mucose e del sudore, quali, ad esempio: aglio, asparagi, broccoli, cioccolato, cipolle, curry e ravanelli. Da porre attenzione anche all'abuso di carne rossa. Altri cibi, invece, possono essere di aiuto nel non produrre odori molesti: ananas, anguria, mandorle e melone.

Se avete intenzione, quindi, di rimorchiare quel fustaccio, fate attenzione a cosa mangiate perché altrimenti farete una figura barbina. Secondo alcuni, odori strani nelle zone intime si producono anche dopo un pasto al ristorante cinese. In ogni caso, per sicurezza, cercate di bere molta acqua in modo che l'organismo si depuri (ma se avete mangiato asparagi, astenetevi o... fate da soli!)

A voi è mai capitato di aver a che fare con un tipo che vi piace moltissimo ma che poi scoprite che ha qualche odore sgradevole? Non parlo (solo) di igiene, ma proprio di odore derivante dal cibo? A me capitò con un bel ragazzo che andava matto per la cipolla: con lui furono banditi i baci, ma non il resto...

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: