Per Sam Querrey sicuramente ci sono giocatori gay

Le parole del tennista Sam Querrey dopo il coming out di Jason Collins.

Sam-Querrey

Continua ad ottenere grande attenzione il coming out di Sam Querrey, il giocatore di basket che ha ammesso semplicemente e con evidente naturalezza il suo essere omosessuale

"Sono un centro Nba di 34 anni: sono nero. E sono gay"

Dopo l'applauso pubblico di Barack Obama ("Ho avuto la possibilità di parlare con lui ieri, sembra un giovane uomo fantastico. Gli ho detto che non potrei essere più orgoglioso di lui. Una delle misure straordinarie di progresso che abbiamo visto in questo paese è stato il riconoscimento che la comunità LGBT merita piena uguaglianza, non solo l’uguaglianza parziale, non solo tolleranza, ma un riconoscimento che loro facciano pienamente parte della famiglia americana") alcuni sportivi tennisti hanno espresso il proprio sostegno al coming out

Tra questi anche Sam Querrey che ha dichiarato:

"Ci sarà sicuramente qualche ragazzo gay nel tennis, emergente o già nel circuito e io non ho nessun problema con esso"

Se Michael Russel, invece, non si discosta dal luogo comune del possibile imbarazzo negli spogliatoi, Mike Bryan è più fiducioso

"Siamo nel 21° secolo, tutti sono pronti ad accettare. Non credo che qualcuno possa avere problemi. Ma chi lo sa?"

Via | Usa Today

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: