Editorialista propone i cani da attacco contro il sesso gay nei parchi

Cani da attacco contro i parchi per cruising gay Un opinionista di un giornale della Georgia ha proposto nella propria rubrica un modo modo per scongiurare gli incontri tra uomini gay nel parco e nei luoghi pubblici: usare cani da attacco. Il suggerimento arriva da Dick Yarbrough, giornalista conservatore nel "Marietta Daily Journal", che ha lanciato questa idea per fermare il sesso all'aperto nei parchi suburbani.

"Con un facile addestramento, i cani potrebbero dare una lezione sgradevole agli amanti gay a Burruss e Wildwood e mordergli il culo e fare finalmente quello che il Consiglio cittadino avrebbe dovuto fare ormai da anni, cacciarli ad Atlanta, luogo da dove arrivano"

Ma la rabbia di Yarbrough si è estesa anche ai fumatori e a chi usa i cellulari, per i quali andrebbe bene sempre questa "soluzione canina":

"Ponendo che questa tecnica funzioni, potremmo far intendere ai cani che questi cellulari sono opossum con cattive intenzioni. I cani li portarebbero via e forse noi tutti quanti avremmi un po' di pace a Glover Park"

Alla faccia della pace...

Fonte | PinkNews

  • shares
  • Mail
19 commenti Aggiorna
Ordina: