Almodovar invita Benedetto XVI a riconoscere le famiglie diverse

Almodovar invita Benedetto XVI a riconoscere famiglie diverseCome al solito Pedro Almodovar dice quello che pensa senza alcun problema. E così, intervistato dal quotidiano Die Zeit, invita Benedetto XVI a farsi una passeggiata fuori dal Vaticano per vedere come effettivamente vivono le persone:

Perché il papa non si fa una semplice passeggiata fuori dal Vaticano e guarda cos'è oggi una famiglia? È del tutto folle non riconoscere come vivono oggi milioni e milioni di persone. Le mie famiglie sono più reali di quelle del papa perché vivono non in base a qualche dogma ma ai compromessi dell'esistenza. Nel mondo dei miei film non ha alcun peso che il papa riconosca solo la variante cattolica della famiglia. Da oltre venti anni giro film in cui la famiglia è un gruppo di persone, al cui centro c'è un piccolo essere del quale gli altri si prendono cura, amandolo e soddisfacendo i suoi bisogni, a prescindere se questo gruppo è composto da genitori separati, travestiti, transessuali o suore malate di Aids.

Ovviamente, Benedetto XVI e la sua corte non prenderanno nemmeno in considerazione le parole di quest'uomo che proviene dalla laica Spagna e forse qualcuno arriccerà il naso invocando la lesa maestà. Del resto è facile parlare di come si debba gestire una famiglia quando non se ne ha una propria e ci si vuole a tutti i costi infilare tra le lenzuola delle persone e le uniche donne con cui si rapportano – le suore – sono di fatto donne neutralizzate, rese cioè neutre.

Via | Corriere

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: