Il nuovo prefetto di Mosca usa il pugno duro contro i gay

Il nuovo prefetto di Mosca usa il pugno duro contro i gayIl nuovo prefetto di Mosca, Oleg Mitvol’ (in foto), come prima azione ufficiale ha deciso di chiudere un locale gay:

Chiuderemo immediatamente il “Babylon 4” dove si svolgono orge gay e si usano droghe sotto le finestre dei bravi cittadini; faremo lo stesso con altri club gay. Non ne possiamo più di ricevere lettere di cittadini indignate da tanta indecenza.

Non solo: ha anche licenziato alcuni dirigenti della prefettura che si opponevano alla chiusura del locale Babylon 4. Se da un lato la lotta alla droga è giusta, dall'altro non è che gli stupefacenti girino solo nei locali gay. Come anche le orge (ammesso che ce ne siano) non sono certo prerogativa dei gay. Forse un'indagine a tutto campo non sarebbe una cattiva idea...

Via | L'Unità
Foto | Komsomol’skaja Pravda

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: