Il segreto di James Mossman

L'omosessualità di James Mossman, celeberrimo volto della BBC, fu per anni un segreto che il giornalista, visto anche il clima omofobo di quel periodo, cercò di difendere in tutti modi.

James Mossman

Non vi è ombra di dubbio che James Mossman sia stato uno dei giornalisti televisivi più noti di tutta l'Inghilterra. Le sue interviste, a causa di uno stile definito dai più troppo asciutto e caustico, suscitavano reazioni così forti che la BBC decise ad un certo punto della sua carriera di assegnargli servizi e programmi di arte, rimuovendolo di fatto dalla sezione della politica estera, suo vero e proprio “campo di battaglia”. Segretamente omosessuale, Mossman aveva in quegli anni di grande successo un giovane amante canadese di cui oggi si conosce il nome: Louis Hanssen.

L’uomo sposato da otto anni aveva un fortissimo ascendente sul giornalista, tanto da dominarlo anche psicologicamente. Tuttavia un dramma inatteso mise tragicamente la parola fine prima alla vita di Hanssen che morì (accidentalmente) per overdose, poi anche a quella di James Mossman che, probabilmente, incapace di continuare a vivere senza l’amante, si tolse la vita tre anni dopo nel 1971 con una dose massiccia di barbiturici, lasciando dietro di sé una breve, succinta nota d’addio: “Non posso più sopportare tutto questo, anche se no so bene cosa tutto questo sia.”

  • shares
  • Mail