Pugile tailandese nei guai per la copertina su una rivista gay

Worapoj Petchkoom nei guai per una copertina "gay" Worapoj Petchkoom è un famoso pugile in Thailandia, fino a poco tempo fa addirittura nella lista di coloro che avrebbero potuto rappresentare la propria patria nelle olimpiadi del 2012. E invece ora sembra tutto a rischio, per una foto che avrebbe fatto infuriare l'Associazione Pugili Tailandesi.

L'uomo infatti ha posato indossando l'intimo maschile per una rivista gay. Lo scatto è stato definito "inappropriato" dalla categoria boxeur. Il presidente del gruppo, Thaweep Jantharoj, ha dichiarato:

"Gli faremo delle domande. Dopo averlo ascoltato gli assegneremo la punizione"

Petchkoom ha tentato di spiegare la ragione della sua scelta:

"Ho solo pensato che fosse un onore per me apparire sulla copertina di una rivista per il suo terzo anniversario dalla creazione. Sono diventato scettico quando mi è stato chiesto di indossare solo delle mutande. Mi hanno rassicurato dicendomi che era una scelta dettata dal voler sottolineare ancora di più i miei addominali. Se a quel punto mi fossi rifiutato avrei comunque dovuto pagare una penale"

Il 28enne ha voluto sottolineare di non essere gay e di avere una fidanzata. Sì è inoltre scusato con i suoi fans sull'accaduto, racchiudendo l'accaduto come una "lezione di vita". E pensare che qua in Italia assistiamo a ben altre peripezie dei nostri sportivi e nessuno ha gridato allo scandalo. Ah, forse perchè non era la copertina di una rivista gay?

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: