Film porno gay per spassarsela

Film porno gay per spassarsela

Film porno gay li abbiamo visti tutti e chi lo nega o è un ladro o è una spia, come diceva una vecchia pubblicità. Ci sono film hard gay fatti bene e altri girati male (anche se, in fin dei conti, si somigliano quasi tutti: si comincia in un modo, si prosegue in un altro, si conclude in quel modo e amen). C’è un elemento, comunque, che rende i film porno veramente interessanti: è il titolo. Alcuni titoli sono veramente geniali e dobbiamo ammettere che i film porno etero hanno una fantasia incredibile.

Ecco, quindi, una passeggiata tra i titoli dei film hard. Tra quelli porno gay figurano Cast agay, Gay watch, Happy gays, Il buono, il brutto e il passivo, Indipendence gay, Quanti guay in Paraguay, Radete il soldato Ryan, The gay-after e alcuni titoli che non ho ben capito se gay o ammicanti quali, per esempio, Alle Hawaii lo prendi e lo dai, I ragazzi del culetto, La principessa col pisello, L’importanza di chiavarsi Ernesto e L’inculino del terzo piano come anche Lotta fra i glandi. C’è poi Suor Teresa, la monaca a sorpresa che non so se potrebbe narrare di una suora trans o di una suora ninfomane.

Se guardiamo anche ai film etero ce ne sono alcuni che hanno titoli veramente ammiccanti per il mondo glbtq, quali per esempio, Attrazione rettale, Beauticul, Gemelli diversi di stazza ma uguali di mazza, I duri argomenti di Peter, Il profumo del maschio selvatico. E ancora L’uomo con tre gambe, L’uomo chiamato cavallo, Mi dai una mano?, Vaselina connection. E come dimenticare Il conte Ejacula, Mamma ho preso l’uccello e la sua variante Mamma, l’ho preso in aereo? Certo ci sono anche titoli horror tipo Non aprite quella patta o l’angosciante Il glande freddo.

Altri titoli di filmini porno che, anche se non propriamente gay, possono essere curiosi, sono, per esempio: 007 e i servizietti segreti, Ani ruggenti, Arma non convenzionale, Fisting and furious, Harry Fotter, Hello sperm, Pensavo fosse amore, invece era un paletto, Prendilo al volo, Quant'è dura la tua verdura oppure la coppia Presunto impotente e Il silenzio degli impotenti. Per poi finire con un salutista I tre giorni del condom.

Per concludere, vi ricordo il titolo Un ano vissuto pericolosamente che nel film Priscilla, la regina del deserto Felicia chiede al videostore.

E voi, avete titoli da consigliare?

Foto | Eclettiche visioni

  • shares
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina: