Lituania: presidente vuole agire contro la legge sull'informazione gay

Dalia Grybauskaite Pochi giorni fa avevamo dato la notizia del divieto in Lituania di informazione gay per non creare danni alla mentalita e alla moralità dei bambini. Una scelta che avrebbe fatto discutere e creato polemiche: e così è stato. Il presidente Grysbauskaite si dichiara sconvolta ed intende agire in merito a questa decisione.

La legge, passata in esame al Parlamento e approvata dalla maggioranza, dovrebbe già entrare in vigore intorno al marzo del 2010. Ma, come si legge, fortunatamente il presidente ha intenzione di agire in prima persona sull'accaduto e intende creare delle modifiche in modo da poter veicolare e limitare gli ambiti e i settori che questa norma dovrebbe colpire.

L'assenso dei deputati a limitare la propaganda delle unioni omosessuali, ritenuta nociva, ha talmente scioccato la donna da averla convinta a scendere in campo e a battersi per cercare di contenere e limitare al massimo i danni di questa norma approvata. Congratulazioni (almeno a lei)!

Foto | Eu2007

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: