Professoressa si scusa attraverso un messaggio con un suo studente trans

Un errore mentre si rivolgeva al suo studente e una professoressa decide di scusarsi in prima persona...

Insegnante-scuse-studente-trans

Una bella storia, questa volta, in arrivo direttamente da Chicago, datata qualche mese fa ma solo ora scoperta online. Il tutto è avvenuto in una classe, alla American Academy of Art in Chicago. Un ragazzo, originariamente di sesso femminile ma ormai d'aspetto maschile, stava seguendo una lezione insieme ad altri allievi, quando l'insegnante, nel parlare con lui, ha usato il femminile.

Un lapsus, un errore del momento, immediatamente corretto senza alcuna giustificazione ulteriore. Sembrava tutto risulto, quando è accaduto qualcosa di inaspettato. E bello.

Mercoledì scorso, una delle mie insegnanti, che sa che sono trans, stava parlando con me di fronte alla classe e ha utilizzato i pronomi sbagliati. Cinque minuti dopo lei si è avvicinata a me, porgendomi un bel nuovo biglietto, dicendomi semplicemente: “Buon Natale”. E si è allontanata. Ho preso l'album da disegno, l'ho ringraziata e l'ho aperto, trovando una nota che diceva: “Scusa ti ho chiamato lei”. Piccole cose come questa possono solo rendere migliore la mia giornata"

Clark, questo il nome del ragazzo, ha raccontato il tutto su Tumblr, aggiungendo:

Sono stato davvero felice che abbia compreso e capito cosa significava per me. Penso che lei fosse imbarazzata nel fare questo errore e che sia il motivo per il quale mi ha dato l'album. Mi ha fatto piacere che lei non abbia creato un caso e semplicemente abbia attaccato una nota in un libro. È stato veramente casuale, naturale e in questo modo nessuno in classe ha dovuto assistere a lei mentre si scusava, con altra gente raggruppata intorno.

Poche semplici parole di affetto e rispetto che non dovrebbero mai essere dimenticate. E servirebbero da esempio in molti casi.

  • shares
  • Mail