Clinton si dichiara favorevole ai matrimoni gay

bill clintonDopo aver parlato della presunta (finta) amante della moglie, chiudo il cerchio parlando di Bill Clinton. Come riporta Pinknews, ospite al Campus Progress National Conference, a Washington, alla domanda di cosa pensasse dei matrimoni tra gay ha risposto così:

"Io personalmente supporto affinchè le persone facciano quello che vogliono. Credo sia invece sbagliato che qualcuno fermi altre persone dal fare ciò che desiderano (le nozze gay)"

Precedentemente, Clinton si era invece opposto alle unioni gay impendogli di poter avere gli stessi benefici, assicurate invece alle coppie eterosessuale con il " Defence of Marriage act". Obama invece ha definito questa mancata uguaglianza di diritti come "disgustoso", promettendo durante la sua compagna elettorale di modificarla.

In ogni caso Clinton non ritiene la questione dei matrimoni gay un argomento federale, sebbene a sin da maggio abbia più volte ammesso che le sue convinzioni ed idee in merito stessero cambiando. E' tuttora il personaggio politico più conosciuto ad aver ammesso di aver cambiato opinione, ottenendo anche l'appoggio e il consenso di altri cinque senatori americani.

Foto | VanityFair

  • shares
  • Mail