In California, l'allenatore di football lancia un messaggio a favore dei giocatori gay (video)

Presa di posizione a favore dei giocatori che fanno coming out da parte di un allenatore americano...

football-gay

L'allenatore di football della University of California, a Los Angeles, ha voluto prendere fermamente posizione a favore dei diritti gay e della possibilità di giocatori apertamente omosessuali nelle squadre.

Un gesto non solo accompagnato dalle parole ma dalle scelta di partecipare ad un video di sensibilizzazione, un progetto che intende mostrare semplicemente come nello sport non abbia alcuna importanza o significato la propria attrazione rispetto ad una persona del proprio sesso o di quello opposto. La campagna si intitola "You Can Play" e punto proprio a questo concetto essenziale:

"If you can play, you can play"

Se puoi giocare, puoi giocare. Punto. Nulla altro da aggiungere perché superfluo. Giustamente. In un'intervista rilasciata a Outsports, l'uomo ha spiegato il proprio punto di vista come coach: se un atleta facesse coming out nella sua squadra, non gli importerebbe nulla.

"Io non giudico le persone per il loro colore della pelle, il loro orientamento sessuale, le loro credenze religiose. UCLA è un campus universitario molto tollerante per tutte le diverse credenze e caratteristiche"

Proprio alla base di "You Can Play" c'è lo scopo di abbattere ogni pregiudizio:

"C'è un preconcetto nello sport secondo il quale i giocatori gay e lesbiche sono evitati da tutti gli atleti. Non solo non è vero, ma You Can Play ha proprio lo scopo di fornire messaggi positivi da parte di atleti, allenatori e tifosi"












© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail