Comuni italiani. C'è chi ha tirato finocchi a Luxuria e chi va a un concorso gay


I Comuni italiani testano le nuove giunte e le associazioni glbt cominciano così a capire con chi hanno a che fare. L'estate è occasione propizia visto che anche i gay hanno le loro manifestazioni ludiche ma utili a inviare messaggi contro ogni forma di omofobia e discriminazione.

A Bologna, ad esempio, come in tanti sapranno, il nuovo assessore alla cultura è Nicoletta Mantovani, affettuosa vedova del grande tenore Luciano Pavarotti. E come sapranno i bolognesi, ma perché no?, anche chi di Bologna non è, il Cassero, sede nazionale storica di Arcigay, organizza da 16 anni il concorso 'Italian miss alternative', per raccogliere fondi per la lotta all'aids.

Sotto la giunta Cofferati, le istituzioni locali avevano snobbato la manifestazione, con sparute adesioni. Quest'anno quasi metà della giunta farà parte della giuria che dovrà decidere la "modella" meglio vestita con abiti confezionati con materiali riciclati. E la Mantovani, con Luciano Sita, assessore al turismo e altri saranno in giuria.

Di contro, a Guidonia, nel Lazio, due politici noti per aver lanciato alcuni anni fa dei finocchi a Vladimir Luxuria, stanno per essere nominati uno assessore ai Servizi sociali e l'altro addirittura vicesindaco della nuova amministrazione. Le nomine hanno fatto gridare allo scandalo e Fabrizio Marrazzo, presidente di Arcigay Roma ha scritto al sindaco Rubeis, chiedendogli di riflettere sull'opportunità di procedere con le nomine, anche perché la delega ai Servizi sociali è un settore strategico che riguarda da vicino le esigenze dei cittadini gay e trans.

Bologna e Guidonia sono due facce diverse di un'Italia diversa per accoglienza e cultura; per saper coniugare rispetto e protezione o, diversamente far diventare i cittadini che si amministrano di serie a e b. Credoe spero che in Italia si affermino più Bologna che non Guidonia nel campo del sostegno alle minoranze sessuali. Sarà così?

Foto/Micurs

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: