L’Irlanda inserirà le nozze gay nella propria Costituzione?

Importante notizia giunge dall’Irlanda: l’apposita commissione che studia la riforma della Costituzione ha proposto di inserire nella carta fondamentale della Repubblica le nozze gay.

L’Irlanda inserire le nozze gay nella propria Costituzione?

La Convenzione Costituzionale incaricata di proporre una serie di riforme per aggiornare la Costituzione della Repubblica dell’Irlanda ha approvato – con 79 voti a favori, 18 contrari e 1 astenuto – di emendare la Costituzione stessa per rendere possibile il matrimonio tra persone dello stesso sesso. La decisione finale dipenderà dal risultato del referendum che metterà il punto finale a tutto il processo di riforma.

La Convenzione Costituzionale è stata molto chiara nella sua proposta: non si è limitata a raccomandare che la Costituzione sia modificata per rendere possibile il matrimonio tra persone dello stesso sesso e che questo venga poi approvato dal Parlamento, ma propone che il matrimonio egualitario sia espressamente presente nel testo della Costituzione.

La Convenzione Costituzionale è un organismo formato da un presidente nominato dal Governo, da ventinove membri del Parlamento irlandese (eletti in maniera proporzionale), da quattro rappresentanti dei partiti politici dell’Irlanda del Nord (territorio irlandese sotto la sovranità britannica) e da sessantasei cittadini irlandesi scelti in maniera ponderata in base a età, provenienza e sesso. Si sta riunendo dallo scorso dicembre e discute di varie riforme, come le modifiche al sistema elettorale, la riduzione della durata del mandato presidenziale, l’eliminazione dei riferimenti alla blasfemia, l’abbassamento dell’età legale per aver diritto al voto o l’apertura dell’istituto matrimoniale alle coppie dello stesso sesso. Una volta che le proposte saranno ufficializzate, verranno inviate al Governo e dibattute dal Parlamento. Nel caso in cui quest’ultimo le prenda in considerazione, si andrà al referendum e verranno votate singolarmente.

A seguire il video in cui si rende pubblico il parere della Convenzione Costituzionale in merito al matrimonio ugualitario.

Foto | AlmazUK via photopin cc

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: