Il Senato francese approva le nozze gay

Sì del Senato alle nozze gay in Francia. Ora il testo torna all'Assemblea Nazionale per l'approvazione delle modifiche fatte in Senato e poi la legge entrerà in vigore.

Matrimonio lesbico

Il Senato francese ha approvato le nozze gay e l’adozione da parte delle coppie omosessuali. Ora il testo dovrà tornare all’Assemblea Nazionale per l’approvazione di alcune modifiche introdotte in Senato e poi avrà il via libera definitiva. A febbraio scorso l'Assemblea Nazionale aveva licenziato il testo senza alcun problema e quindi anche quest'altra approvazione non dovrebbe incontrare alcun intoppo.

Tutti i gruppi della sinistra in Senato hanno votato a favore della legge, anche se qualche defezione ha fatto temere per qualche momento: sulla carta, infatti, la sinistra francese al Senato ha solo la maggioranza di sei voti. Ci sono stati, comunque, alcuni senatori della destra e del centro che hanno votato a favore della norma.

Si tratta della riforma sociale più importante in Francia da quando nel 1981 è stata abolita la pena di morte.

La legge sul matrimonio per tutti è stata presentata dalla ministra della giustizia Christiane Taubira e più volte François Hollande ne aveva parlato nel corso della sua campagna elettorale.

Una volta che l’Assemblea Nazionale avrà approvato la legge, i matrimoni tra persone dello stesso sesso potrebbero diventare realtà nel corso della prossima estate. Del resto in occasione dello scorso Pride di Parigi la ministra della famiglia aveva assicurato che quello era l'ultimo Pride francese senza il matrimonio ugualitario.

In ogni caso l’opposizione ha annunciato che presenterà ricorso al Consiglio costituzionale.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: