Gay arrestato per essersi rifiutato di lasciare la stanza d'ospedale dove era ricoverato il compagno

Una triste storia di discriminazione conclusasi addirittura con l'arresto in Missouri.

coppia_gay_omofobia

La coppia al centro di questa vicenda è unita civilmente da ben cinque anni ma non è servito a niente in una caso di discriminazione che è stato riportato dalla stampa americana.

Siamo nel Missouri e all'uomo, presente nella stanza in cui era ricoverato il compagno, viene chiesto di andarsene. A fare questa richiesta è un membro della famiglia del paziente che non voleva l'uomo insieme a loro.

Lui, Roger Gorley, ha detto di no, rifiutandosi di andarsene. Così, le guardie del Research Medical Center gli hanno ordinato di accomodarsi fuori dopo aver chiamato la polizia. Alla Fox, che ha riportato la notizia, l'uomo ha dichiarato amaramente:

Io non sono stato riconosciuto come marito, non sono stato riconosciuto come partner.

Alla base di tutto questo, un'indifferenza che sicuramente provoca dolore:

[L'infermiera] non si è nemmeno preoccupata di andare a guardare per controllare. Il mio compagno è stato diverse volte presso l'unità psichiatrica"

L'ospedale si è giustificato escludendo qualsiasi motivo di discriminazione sessuale alla base dell'accaduto.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: