Genitori decidono di dare in adozione la figlia lesbica sedicenne

Una storia shock arriva dagli Usa: una coppia di genitori vuole far adottare la propria figlia perché lesbica...

Una coppia lesbica

I coniugi Chadwell sono una coppia di genitori originaria del South Carolina. I due, profondi credenti, si sono trovati di fronte ad una notizia che ha sconvolto la loro vita personale e il loro ruolo nei confronti della figlia sedicenne.

April ha avuto il coraggio di dichiararsi omosessuali, probabilmente sapendo che avrebbe dovuto lottare un po' per riuscire a far accettare la cosa alla propria madre e al proprio padre. Ma la reazione è stata peggiore di ogni qualsiasi aspettativa. I genitori hanno infatti ammesso di non sentirsi pronti di fronte a questa notizia shock e hanno deciso di far adottare la figlia.

Ebbene sì. La sedicenne è stata, infatti, affidata alle cure dello Stato e la madre ha voluto spiegare come questa decisione sia stata molto sofferta (?) ma anche assolutamente necessaria. Non è possibile, infatti, secondo i due poter educare la figlia assecondando la sua natura. Non hanno, infatti, tolleranza nei confronti della sua omosessualità e non si giudicano idonei nel crescere April.

Hanno, infine, spiegato come abbiano avuto consiglio e sostegno dalla Chiesa locale che avrebbe consigliato ai genitori di darla proprio in adozione. Una storia assurda e drammatica per una ragazza che, ad appena 16 anni, si trova abbandonata da una famiglia con cui è stata per bene sedici anni.

Dal sangue del suo sangue.

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: