George vale ancora 3,5 milioni di dollari

Nonostante i guai con la polizia, l'ansia per i concerti e i vecchi litigi con i colleghi, George Michael è sempre George Michael.

E infatti per la notte di Capodanno un miliardario russo ha pagato ben 3 milioni e mezzo di dollari pur di ottenere un'esibizione privata dell'ex Wham! in casa sua. Un'ora e un quarto di concerto - il cachet più alto al minuto, direi - oltre ovviamente al viaggio da Londra a Mosca per il cantante, il suo compagno Kenny Goss, più 25 assistenti e 15 membri della band.

Forza George, almeno ti sei pagato i soldi per l'avvocato!

  • shares
  • Mail