Il Reverendo Kelvin Holdswort si schiera dalla parte dei matrimoni gay

Ha un blog, si intitola What's Kelvin head, cosa c'è nella testa di Kelvin. Sembrerà strano, ma come lui esistono altri blogger espiscopali scozzesi.

Il Revendo Kelvin Holdswort si schiera dalla parte dei matrimoni gay

Così il reverendo, Kelvin Holdswort, una figura riconosciuta e autorevole, rettore e parroco della cattedrale di St Mary the Virgin di Glasgow, durante il sermone di Pasqua che potete rileggere sul suo sopracitato blog e a questo link ha detto la sua sui matrimoni gay, argomento che è nell'occhio del ciclone, da questa parte e dall'altra dell'Oceano (entro fine giugno la Corte Suprema usa dovrà pronunciarsi sulla costituzionalità o meno della Proposition 8).

Prendendo le distanze da Lord Carey, l'arcivescovo di Canterbury che ha più volte puntato il dito contro il matrimonio gay, considerandolo la causa di molte ansie dei cristiani.

Di un altro avviso Timothy Dolan, il cardinale di New York, fra i papabili all'ultimo conclave, che dopo aver ammesso una certa durezza della Chiesa nel dire no al matrimonio gay, perché altrimenti la strenua difesa al matrimonio etero "diventa un attacco alle persone omosessuali". ha invitato, velatamente, i credenti omosessuali alla castità, dichiarando:

La prima cosa che direi loro è: “Vi amo anche io. E Dio vi ama. Siete fatti a immagine e somiglianza di Dio. Lui vuole, e anche noi lo vogliamo, la vostra felicità. Avete diritto all’amicizia”. Ma sappiamo anche che Dio ci ha insegnato che il cammino verso la felicità, soprattutto quando si tratta di amore dal punto di vista sessuale, è solo per l’uomo e la donna uniti in matrimonio, nel quale si possono accogliere i figli in maniera del tutto naturale.

  • shares
  • Mail