New York: a un passo dal sì definitivo alle nozze gay

Sposi gayBuone notizie da New York per i gay americani – e, speriamo, di riflesso per tutti i gay: l'Assemblea dello Stato di New York ha approvato ieri sera il progetto di legge per la legalizzazione dei matrimoni omosessuali con 89 voti a favore e 52 contrari. Ora la parola passa al Senato dove, con molte probabilità, troverà opposizione.

In due anni è la seconda volta che la Camera bassa di New York approva una legge in questo senso: nel 2007, un progetto simile ottenne il via libera, con un margine di 85 voti a favore e 61 contrari; ma venne poi bocciato dal Senato, allora a maggioranza repubblicana.

Ad oggi gli stati americani che hanno legalizzato i matrimoni tra persone dello stesso sesso sono Massachussets, Connecticut, Maine, Vermont e Iowa. Nel New Hamspshire la legge è stata approvata e si è in attesa della firma del governatore; nel New Jersey, il parlamentare Reed Gusciora ha presentato una proposta di legge per legalizzare le unioni gay. La California, come ricorderete, aveva approvato i matrimoni tra le persone dello stesso sesso, ma un referendum ha poi bocciato la legge. La città di Washinghton, invece, riconosce le unioni gay celebrate in altri stati.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: