Franca Sozzani (Vogue Italia): la lobby gay nella moda non c'è

Franca Sozzani, direttrice di Vogue ItaliaTutti a dire che nella moda i gay la fanno da padrone e invece Franca Sozzani, direttore di Vogue Italia, sostiene che si tratti di un mito. Intervistata da Klaus Davi, la “papessa” della moda italiana risponde alla battutina dell'intervistatore secondo il quale la lobby gay non esiste perché i gay sono individualisti sostenendo che tale affermazione non è corretta. E quindi continua:

“Pensiamo ai ragazzi che arrivano da Londra, da New York da qualsiasi altro Paese arrivano in un Paese: si conoscono tra di loro, stanno tra di loro. Succede e non lo trovo così strano, tanto che siano gay o non lo siano”.

Prosegue poi sottolineano che se una lobby gay ci fosse in Italia ci sarebbero anche i diritti civili e conclude:

“Secondo me la lobby gay nella moda è solo un mito. Non sono assolutamente d’accordo che esista, in generale, una lobby di questo tipo, se è vero che ancora oggi si sente in giro di tanti giovani che hanno paura a rivelare la loro omosessualità ai genitori”.

A seguire la clip dell'intervista. La parte della lobby gay va da 4,56 a 5,47.

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: