World OutGames 2009 a Copenaghen

Come diceva Nalk a gennaio, una delle mete preferite dai gay per il 2009 è senz'altro la Danimarca. Perché è la terra del design, delle tendenze e della tolleranza? Be', potrebbe anche essere. Basti ricordare che qui, nel lontano 1948 (avete letto bene), è nata la prima associazione nazionale di gay e lesbiche (LBL). Questo è stato il primo paese, nel 1989, ad accettare le unioni civili fra omosessuali. Inoltre dal 1999 è possibile per le coppie gay adottare i figli naturali di uno dei due partner, mentre è notizia recente che la Danimarca ha ampliato questo diritto approvando una legge che consentirà alle coppie dello stesso sesso il diritto di adozione "esterna". Insomma, il vero paradiso dei gay.

Ma il vero motivo per cui è questo l'anno per andare in Danimarca è che dal 25 luglio al 2 agosto, la regione Øresund ha il piacere e l'onore di ospitare la II edizione dei World Outgames, la più grande manifestazione sportivo-culturale gay mai organizzata in Danimarca e con un numero di partecipanti superiore a quello delle Olimpiadi. Un'orda di gay muscolosi e atletici che si sfideranno in ben 38 discipline. Ma I World Outgames non sono riservati solo a gay e transgender ma anche agli eterosessuali. Un vero inno alla tolleranza e al rispetto di tutte le minoranze.

Se volete partecipare come sportivi affrettatevi però: c'è tempo fino al 1° maggio per iscriversi. Se invece, come me, volete cogliere l'occasione per visitare Copenaghen, insieme a un bel gruppetto di amici che si scorderanno di voi al primo bono che passerà (e lì ce ne saranno pare a frotte), cominciate fin da ora ad organizzare il weekend. Fateci sapere se decidete di andare, magari potremmo fare una delegazione italiana di fan.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: