Matrimoni gay: in Italia la parola alla Corte Costituzionale


Anche in Italia c'è una via giuridica al matrimonio gay, come in Massachusetts, Canada e Sud Africa? Lo sapremo presto, se la Corte Costituzionale si esprimerà in merito, grazie all'azione della rete di avvocati Lenford e all'associazione Certi Diritti.

Il Tribunale di Venezia, infatti, su richiesta di una coppia di uomini, ha sollevato effettivamente la questione di legittimità costituzionale a proposito delle norme che implicitamente - mai in modo esplicito - vietano in Italia il matrimonio fra persone dello stesso sesso. E ha citato gli articoli che sarebbero violati da questo divieto, cioè soprattutto artt. 2, 3, 29 e 117 della Costituzione.

I due avevano chiesto al Comune di Venezia la pubblicazione del loro matrimonio, ma l'amministrazione si era opposta. Il Tribunale ha rilevato una questione costituzionale, che solo la Consulta può risolvere modificando la legge, mentre ai giudici normali non sarebbe consentita un'interpretazione estensiva del Codice. Il ricorso, che è stato accolto, è stato preparato dall'avvocato Francesco Bilotta, ricercatore presso l’Università di Udine ed esponente della Rete Lenford, all'interno del progetto coordinato insieme all'associazione Certi Diritti.

Resta da vedere se la Corte Costituzionale ammetterà questo ricorso e se deciderà di affrontare la questione nel merito. Ma leggiamo alcuni passaggi molto illuminanti di questa ordinanza:

il diritto di sposarsi configura un diritto fondamentale della persona, riconosciuto sia a livello sovranazionale sia dall'art 2 della Costituzione.
...
La libertà di sposarsi (o di non sposarsi) e di scegliere il coniuge autonomamente riguarda la sfera dell'autonomia e dell'individualità ed è quindi una scelta sulla quale lo Stato non può interferire, a meno che non vi siano interessi prevalenti incompatibili: ora, nell'ipotesi in cui una persona intenda contrarre matrimonio con altra persona dello stesso sesso il Tribunale non individua alcun pericolo di lesione ad interessi pubblici o privati di rilevanza costituzionale, quali potrebbero essere la sicurezza o la salute pubblica.

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: