In Messico le lesbiche marciano per la parità dei diritti

La comunità lesbica messicana ha partecipato a Città del Messico all'annuale marcia organizzata per difendere i diritti delle persone omosessuali.

Si marcia per i diritti in ogni parte del mondo. Al di là dei gay pride (che sono, in estrema sintesi, una marcia per rivendicare i propri diritti e avere il sacrosanto diritto a essere visibili), ci sono vari eventi nel corso dell’anno che portano in piazza le persone lgbt a manifestare, come è successo, per esempio, recentemente in Francia con i matrimoni egualitari.

Dal Messico giunge la notizia di una manifestazione di diverse centinaia di lesbiche che sono scese in piazza per chiedere la parità dei diritti. La marcia, che si è tenuta a Città del Messico, aveva come focus la richiesta al governo di impedire le discriminazioni: e non è un caso che la manifestazione si sia conclusa proprio dinanzi al monumento commemorativo della rivoluzione.

Per quel che riguarda il matrimonio tra persone dello stesso sesso, ricordiamo che esso è valido nel distretto federale di Città del Messico, sede dei poteri dell'Unione e capitale degli Stati Uniti Messicani.

La marcia delle lesbiche a Città del Messico avviene alla vigilia della discussione, da parte del governo, di una legge contro la discriminazione basata sull’orientamento sessuale dei singoli.

  • shares
  • Mail